Finali Nazionali GPT – Pesaro 2016 –


Un ringraziamento particolare a Carla e le sue collaboratrici per aver impostato il seguente articolo inerente alla trasferta di Pesaro .

 

Densa di soddisfazioni è stata la finale nazionale della Ginnastica in Festa 2016 per i ginnasti e le istruttrici della nostra società.

Erano 36 gli atleti giallo-blu di diverse età (dai 6 ai 17 anni) che sono scesi a Pesaro grazie alle diverse qualificazioni regionali.

La società ha schierato due squadre nella gara di Coppa Italia, due squadre nella gara di Gymteam, tre squadre nel Torneo G.p.T. primo livello, una squadra in Serie D, una squadra nel Trofeo Giovani e undici atleti individualisti nel Torneo G.p.T. terzo livello.

Ecco i nostri risultati di squadra:

Coppa Italia Mix 3/4 fascia (Canzan Francesca, De Col Luna, Gallon Serena e Monti di Sopra Marco); la squadra chiude la gara degli attrezzi all’undicesimo posto e scivola al ventitreesimo posto dopo l’esercizio collettivo con la musica.

Coppa Italia GAF 1 fascia (Da Rold Aurora, De Villa Palù Alessandra, Megali Anna, Pilat Elisa, Tornabene Alessia, Triches Eleonora e Vedana Giulia) chiudono la loro gara al trentaquattresimo posto nella classifica generale.

Gymteam 1/2 fascia (Candussi Martina, Caputo Paola, Masini Chiara, Megali Anna, Ropelato Eleonora, Ros Camilla e Vedana Chiara). La squadra, alla prima esperienza in questa gara, ottiene un brillante dodicesimo posto nella classifica di specialità al collettivo.

Gymteam 3/4 fascia (Canzan Francesca, De Col Luna, De Toffoli Giulia, Gallon Serena e Monti di Sopra Marco). Anche la squadra degli  atleti  più esperti ha ottenuto un ottimo risultato nella classifica di specialità piazzandosi al dodicesimo posto al tumbling.

Trofeo Giovani (Cerri Marta, Fogale Petra, Magnani Sofia, Pilat Alice, Savelli Greta, Simon Anna Stocchero Viola e Visentini Angelica). Le piccole ginnaste hanno sostenuto una brillante prova nei percorsi, classificandosi al settimo posto e chiudendo la gara all’ottavo posto in seguito alla prova del collettivo con la musica.

G.p.T. 1 livello squadra 1 fascia (Corj Anastasia, Cossalter Sara, Gallo Anna e Perissinotto Arianna). La prova delle ginnaste è stata lineare e si piazzano al diciannovesimo posto su 75 rappresentative in gara.

G.p.T. 1 livello squadra 2 fascia (Brustolon Giulia, Pasca Lorena e Pusceddu Chiara). In seguito a qualche imprecisione nell’esecuzione degli esercizi la squadra chiude la gara al quarantunesimo posto.

G.p.T. 1 livello squadra 3 fascia (Bortot Rachele, Nardin Elena e Tegner Giulia). Le ginnaste, alla loro seconda esperienza nazionale, hanno affrontato serenamente la loro prova chiudendo la gara al 15 posto.

Gli atleti qualificati nelle gare individuali di G.p.T. terzo livello erano: De Villa Palù Alessandra, Megali Anna, Pilat Elisa, Tornabene Alessia e Triches Eleonora per la prima fascia GAF. Le ginnaste, alla loro prima esperienza nazionale nella gara individuale, hanno dimostrato grinta e tenacia nell’affrontare la loro prova. Le ginnaste delle scuole medie di 2 fascia GAF erano Masini Chiara e Ropelato Eleonora. A causa di un incendio che ha coinvolto gran parte della struttura hanno potuto sostenere solo la qualifica della gara individuale, dimostrando in una prova unica le loro potenzialità.

I ginnasti della 3 fascia erano: Canzan Francesca, De Col Luna, Gallon Serena e Monti di Sopra Marco. In questa categoria la società ha ottenuto i migliori risultati. Marco Monti di Sopra oltre ad aver ottenuto il 13 posto nella classifica assoluta ,nelle gare di specialità  si qualifica : primo al volteggio, settimo alla sbarra e al trampolino, nono alle parallele pari e undicesimo al corpo libero. Serena Gallon ottiene il sesto posto al minitrampolino e Canzan Francesca il tredicesimo posto alle parallele asimmetriche

Questi dieci giorni di gare hanno entusiasmato e galvanizzato atleti e istruttori della nostra società. Anche le delusioni per gli errori e i pianti per i mancati risultati hanno contribuito alla crescita personale e sportiva dei nostri atleti. Speriamo di poter rivivere il prossimo anno questa splendida esperienza, anche alla luce dei cambiamenti che la Federazione Ginnastica d’Italia sta attuando nel settore della Ginnastica per Tutti.